Le cascate del Serio: le aperture nel 2016

Le cascate del Serio: le aperture nel 2016

cascate del Serio« Il luogo dove rifarsi delle tante amarezze della vita » è così che lo scienziato bergamasco Giovanni Maironi da Ponte descriveva le cascate del Serio.
Le cascate del Serio si formano a 1750 metri di altitudine dall’omonimo fiume pochi chilometri dopo la nascita del fiume nelle Alpi Orobiche.

Con i loro 315 metri di salto suddiviso in tre livelli, il primo il più alto, di 106 metri seguito da altri due di rispettivamente 74 e 75 metri, rendono le cascate del Serio le seconde in Europa e le più alte d’Italia seguite dalle cascate dello Stroppia in provincia di Cuneo e dalle cascate delle Marmore in provincia di Terni.
In rarissime occasione, prima del 1932 data in cui iniziò la costruzione della diga di Barbellino, era possibile ammirare le cascate del Serio in un unico e maestoso getto.

Le cascate del Serio: Tra leggenda e verità

Secondo una leggenda le cascate si sono formate dal pianto disperato di una ragazza del luogo che essendo stata rapita da una nobildonna, la quale essendosi invaghita dal fidanzato della giovane, per ripicca, la fece rinchiudere nelle segrete del suo castello e con il suo pianto straziante fece modificare i monti dando origine alle cascate stesse.

Le cascate del Serio:quando poterle vedere

Fino al 1931 le cascate del Serio erano visibile tutto l’anno in quanto era alimentate naturalmente dal soprastante Piano del Barbellino dove confluivano le acque dei torrenti provenienti dai monti circostanti come il Recastello e il Monte Gleno mentre nel periodo estivo erano alimentate dall’ora imponente ghiacciaio del Trobio, oggigiorno lo spessore del ghiaccio si è notevolmente asssotiliato rimanendo comunque il più importante del panorama Orobico.

Con la costruzione della diga del Barbellino nel 1932 di proprietà dell’Enel le cascate del Serio non furono più visibile sino al 1969 anno in cui con un accordo, tra il comune di Valbondione l’Enel, rese possibile nuovamente rivedere i vorticosi salti.

Oggi è possibile vedere le cascate del Serio solamente 5 volte all’anno di solito una domenica al mese nel periodo da giugno ad ottobre.
Durante l’apertura dell’invaso della diga che dura circa trenta minuti vengono rilasciati tra i 8.000 e i 10.000 metri cubi di acqua.
Nel 2016 le occasione nelle quali sarà possibile vedere le cascate del Serio saranno:

Domenica 19 giugno dalle ore 11.00 alle 11.30
Sabato 16 luglio dalle ore 22.00 alle 22.30
Domenica 21 agosto dalle ore 11.00 alle 11.30
Domenica 18 settembre dalle 11.00 alle 11.30
Domenica 9 ottobre dalle 11.00 alle 11.30

Per ulteriori informazioni ecco il sito ufficiale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.