Ciclabile dei due Monasteri parte seconda

ciclabile dei due MonasteriRieccoci dopo un po’ di tempo con un nuovo percorso, che continua la ciclabile dei due Monasteri che dal Santuario della Madonna della Castagna, porta fino alla Madonna del Bosco. Già in precedenza abbiamo parlato di questa nuova ciclabile divisa in 4 lotti, i primi due li abbiamo già percorsi, mentre il terzo è stato inaugurato il 29 settembre 2017.

Ciclabile dei due Monasteri parte seconda: il percorso

 



La prima parte si concludeva nel comune di Mozzo in via Pascolo dei Tedeschi vicino ad un’azienda agricola, il percorso continua a sinistra e proseguiamo per circa un centinaio di metri fino ad incontrare l’inizio del terzo lotto della ciclabile dei due Monasteri sulla destra, il percorso nella prima parte è pianeggiante e ben asfaltato, costeggia alcune proprietà e terreni agricoli. Percorsi circa 1 km ecco arrivati ad un bivio se proseguiamo a destra entriamo nell’abitato di Mozzo mentre se proseguiamo diritti continuiamo lungo la ciclabile dei due Monasteri.

Da qui in poi il tracciato sale leggermente, dapprima un una salita non troppo impegnativa ma a seguire troviamo due piccoli strappi che ci conducono fino a via al castello .

Qui svoltiamo a sinistra e superato un tornante, arriviamo fino all’inizio di via Bagnada, qui abbiamo due possibilità, o possiamo fare una piccola deviazione e percorrere l’anello intorno al monte Gussa, oppure proseguire su via al castello e poi percorrere via Boschetto, giungendo poi in via del Coppo e prendendo sulla sinistra via Castello Presati, fino a giungere alla Chiesa della Madonna del Bosco

Una piacevole passeggiata adatta a tutta la famiglia, nell’incantevole cornice del Parco dei Colli, aspettando la realizzazione dell’ultimo tratto della ciclabile.

Una risposta a “Ciclabile dei due Monasteri parte seconda”

  1. quest’ultimo lotto è puro consumo di territorio, gli itinerari c’erano già ma non gli è sembrato vero di spendere un po’ di denaro pubblico in nuovi appaltini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.