Progetto Vento, la ciclabile più lunga d’Europa

Progetto VentoQuando pensiamo a piste ciclabili di oltre centinaia di chilometri il nostro pensiero va subito ai paesi del nord Europa. Dove la bicicletta è non è solo un mezzo di trasporto, ma proprio una filosofia di vita. Ma se vi dicessi che in Italia sta per prendere il via la realizzazione della più lunga ciclabile d’Europa? Ebbene sì, questo è il progetto Vento.

Progetto Vento: la genesi

Come tutti i grandi progetti anche questo è nato da un’idea ambiziosa. Quella di unire varie ciclabili che da Venezia ci consentirebbero da arrivare addirittura sino a Torino, seguendo il sinuoso tracciato del grande fiume il Po.
Il progetto Vento non nasce come una nuova ciclabile, ma come l’unione e l’interazione di quelle già esistenti (la ciclabile del Brennero), con la realizzazione di una rete di strutture per una ciclo vacanza a tutti gli effetti.

Ma parliamo un po’ di numeri: la futura ciclabile avrà una lunghezza complessiva di 679 chilometri, attraverserà quattro regioni (Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Veneto) ed attraverserà, per il 40% del tracciato, riserve naturali e quindi a pieno contatto con la natura.
Ma non solo: Vento attraverserà alcune delle più suggestive città del nord Italia come Venezia, Ferrara, Mantova, Parma, Milano, dove è prevista la possibilità di una deviazione per una gita sui navigli, fino ad arrivare nella città della Mole, Torino.

Lungo questo percorso verranno realizzate agriturismi e strutture recettive per i ciclo amatori.
Ma tutto questo quanto costerà? Secondo il team di ingegneri e architetti del Politecnico di Milano, che hanno seguito per 5 anni il lavoro di progettazione, l’intera opera avrebbe un costo di circa 80 milioni di Euro. All’apparenza sembra una cifra spropositata ma se consideriamo che stiamo parlando di circa 118 Euro ogni metro, una cifra che detta così fa molto meno paura considerando che verrebbe ripartita sullo Stato e su 4 regioni e 12 provincie con un impatto molto basso.
Nel dicembre del 2015 è stato approvato nella legge di stabilità per il 2016 lo stanziamento dei fondi per la realizzazione del progetto Vento.
Speriamo che questo bellissimo progetto veda la luce nel minor tempo possibile, per ridare vita al grande fiume che ultimamente è ricordato solo sui libri di scuola.

Incrociamo le dita e alla prossima……….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.