Una giornata a Varenna

Varenna
Per chi ha bisogno di staccare la spina qualche ora (e chi non ne ha necessità al giorno d’oggi?), i colori, la quiete e l’eleganza di Varenna saranno un buon antidoto contro lo stress della vita quotidiana.

Facilmente raggiungibile da Bergamo, Varenna è un piccolo borgo (gli abitanti sono poco più di 700) della sponda orientale del Lago di Como che conserva la tranquillità di un tempo: le barche ormeggiate, la passeggiata degli innamorati, le deliziose composizioni floreali rendono questa meta una oasi di pace e relax.

Eppure, per chi volesse arricchire la propria giornata a Varenna, non mancano certo occasioni: la casa museo e il botanico ospitati a Villa Monastero rappresentano, per esempio, un ricco bottino per gli amanti di cultura; chi predilige la natura in pochi passi può raggiungere le sorgenti del Fiumelatte, il più corto d’Italia.

Gli appassionati di storia non avranno da lamentarsi dopo aver visitato il Castello di Vezio; men che meno i foto-amatori che in tutta la cittadina avranno pane per i loro denti perdendosi fra le contrade che costellano il borgo storico.

Varenna, infine, è il punto di partenza per altre mete, una per tutte Bellagio, la perla del lago, facilmente raggiungibile con il battello, da qui possiamo raggiungere anche Menaggio.

Che cerchiate stimoli per le vostre passioni o una semplice gita fuori porta, tenete Varenna fra le mani: ne varrà la pena!

Come raggiungere Varenna in treno

A pochi chilometri da Lecco, Varenna è facilmente raggiungibile in auto; tuttavia, se vogliamo proprio scaricare le pile, possiamo scegliere di usare il treno. La linea ferroviaria che costeggia il ramo del Lago di Lecco è ben servita: arrivando da Bergamo, il cambio è a Lecco con il treno diretto a Tirano o Sondrio (frequenza oraria) e che ferma a Varenna-Esino-Perledo, prima fermata dopo circa 20 minuti di viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.