Da Valcanale al rifugio Alpe Corte

Rifugio Alpe CorteUna delle uscite più classiche in val Seriana, è quella che parte dall’abitato di Valcanale frazione di Ardesio fino al rifugio Alpe Corte.

Rifugio Alpe Corte: Il percorso

Percorriamo la val Seriana, fino ad arrivare a d Ardesio, qui continuiamo fino ad arrivare ad un bivio, dove teniamo la sinistra seguendo le indicazioni per Valcanale.
Dopo una serie di tornanti, giungiamo alle prime case, continuiamo dritti superando la chiesa parrocchiale e giungendo ad un primo parcheggio, purtroppo a pagamento nei pressi possiamo trovare un piccolo attrezzato per passare una piacevole giornata di relax, ma la nostra meta dista ancora poche centinaia di metri.

La strada comincia a salire è possibile lasciare la macchina lungo la strada o in un paio di spiazzi. L’inizio del sentiero inizia a pochi metri dopo nei pressi dei una sbarra che chiude la strada. Il nostro sentiero è il 220 del Cai è solo un piccolo tratto del più vasto sentiero delle Orobie Centro-Orientali, che parte da Ardesio e termina al Passo della Presolana.

Gambe in spalla e partiamo. Immerso nel silenzio, interrotto solo dallo scorrere delle acque di un ruscello che ci accompagnerà nella prima parte del percorso, il sentiero si presenta con il fondo in terra con numerosi sassi che affiorano dal terreno.
La salita ha una una pendenza costante ed alla portata di tutti.

Il sentiero è completamente immerso in un bosco fresco e affascinante pieno di enormi selci degne del set di Jurassic Park.

Lungo il suo incedere sinuoso continuiamo senza grosse difficoltà, a parte un paio di strappeti resi un po’ scivolosi ed impegnativi dal fondo fangoso.

Dopo circa quaranta minuti di cammino eccoci giunti ad un bivio dove il sentiero di sinistra ci porterà al rifugio del Lago Branchino, noi continuiamo mantenendo la destra per il rifugio Alpe Corte, ancora una decina di minuti ed eccoci arrivati.

Usciti dal bosco ci troviamo i una conca verdeggiante dove nella parte più alta si trova il rifugio a quota 2410 m.s.l.m..

Lo scenario e da favola ovunque il nostro sguardo si posa vi sono montagne, alcune con ancora tracce di neve nei canaloni meno esposti al sole.

Il rifugio Alpe Corte per noi è il punto d’arrivo di una piacevole camminata a misura di tutti, tanto che sono i numerosi bambini che abbiamo incontrato lungo il sentiero. Per chi volesse tuttavia il rifugio Alpe Corte rappresenta il punto di partenza di numerosi sentieri fra cui il più rinomato sicuramente è quello dei Laghi Gemelli.

Dopo aver goduto del panorama ed esserci fatti incantare dal lento e pacifico ritmo dei campanacci rinfochiamo la strada del ritorno prestando attenzione al terreno fangoso sopprattutto nel tratto centrale del percorso.

Alla prossima uscita….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.