Santuario di San Mauro a Bruntino Alto

Santuario di San Mauro a Bruntino Alto

Santuario di San MauroStanchi della solita pianura? Eccovi una meta per soddisfare la vostra voglia di ripide salite anche a pochissimi kilometri da Bergamo.

Se non lo conoscete, il santuario di San Mauro a Bruntino sarà una bella idea: situato a oltre 400 metri sul livello del mare, il santuario si trova alla fine di una salita che, da Villa d’Almè, cresce costantemente in pendenza, fino allo “strattone” finale.

Costruito nel XVI secolo, il Santuario venne dedicato alla visita di Santa Elisabetta alla Vergine, come ci ricorda il dipinto esposto al di sopra dell’ingresso; dal XVIII secolo, vide la devozione dei fedeli di San Mauro.
All’originaria struttura venne quindi costruito un campanile a due campane in stile romanico e, successivamente, una piccola sagrestia.Santuario di San Mauro

Fra le escursioni che si possono fare partendo da qui, quella verso i Prati Parini (crocevia 113) e l’anello della Val di Giongo (crocevia 104).

 


Festa al Santuario di San Mauro

Il 15 gennaio, San Mauro Abate, è tradizione che si celebri san Mauro al Santuario (invocato per guarire numerose malattie e per trarre da situazioni di pericolo ): oltre ai riti religiosi, ci sono diverse bancarelle, fra cui quelle che vendono i tradizionali biligoc.

Come arrivare al Santuario di San Mauro?

Il mio consiglio è di prendere la palla al balzo per farci quattro passi nella tranquilla frazione di Bruntino.
Puoi parcheggiare nei pressi del Comune di Villa d’Almè. Da qui imbocca via Ronco Alta e poi via Alpini. Una volta superata la rotatoria procedi sempre dritto su via San Mauro, al termine della quale troverai il Santuario.

Durata: un’ora circa A/R
Difficoltà: escursionistico
Stagioni: tutte

Per altre Foto cliccate qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.