Dal Lago di Garlate a Lecco ciclabile dell’Adda #5

Dal lago di Garlate a LeccoEccoci arrivati all’ultima tappa della ciclabile dell’Adda che dal lago di Garlate ci porta a Lecco: mancano meno di 10 chilometri alla nostra meta e circa due ore di cammino per completare questa bella ciclabile.

Lago di Garlate come arrivare

Percorrendo la strada che ci porta a Brivio, qui vi lascio il link, arrivati a Brivio, continuiamo in direzione Como, seguendo le indicazioni prima per Olginate e poi per Garlate. Una volta giunti a Garlate, a fianco del supermercato Crai, lasciamo l’auto nel parcheggio pubblico su strada (attenzione: non parcheggiate nel parcheggio del supermercato in quanto proprietà privata e dotato di cancello)
Davanti al parcheggio, scorre via Statale, particolarmente trafficata: prestiamo attenzione nell’attraversare sulle strisce presenti che ci portano direttamente sulla ciclabile.

Dal lago di Garlate a Lecco: il percorso

Il primo tratto di oggi costeggia la via Statale, ma solo per poche centinaia di metri, giunti nei pressi di un bivio prestiamo attenzione ai cartelli che indicano il percorso “lago” oppure “Lecco”.

Se seguiamo le indicazioni per “lago” percorriamo una piccola stradina che costeggia alcune industrie e ci troveremo in una bella zona pic-nic nei pressi del centro sportivo, ottima per pranzare o per riposare e ammirare uno scorcio del lago.

Dobbiamo, invece, seguire l’indicazione “Lecco” per proseguire sulla ciclabile. Dopo poche decine di metri il tracciato si allontana della strada per avvicinarsi al lago immergendosi nella natura.
Buona parte della tappa di oggi si trova su tracciato proprio e attraversa numerosi parchi, nel comune di Pescate, attrezzati per ogni esigenza, dai giochi per i più piccoli a numerosi chioschi per bere qualcosa di fresco o semplicemente riposare rimirando il paesaggio. Troviamo numerosi cartelli che ci illustrano la fauna lacustre presente o i nomi delle numerose vette che circondano la zona.
Ci stiamo avvicinando a grandi passi alla nostra meta Lecco, da qui in poi bisogna prestare molta attenzione in quanto la ciclabile diventa ad uso promiscuo intersecandosi con la circolazione veicolare.
Raggiungiamo il ponte Azzone Visconte che ci permette di attraversare il Lario ed entrare nel cuore di Lecco.
Sul lungo lago merita menzione una ringhiera finemente dipinta con citazioni ed episodi tratti da I promessi sposi.

Con oggi abbiamo concluso la ciclabile dell’Adda che ci ha portato da Trezzo, con le sue centrali idroelettriche, passando per la chiuse di Leonardo e il suo incredibile Battello, alla città di Lecco con il suo suggestivo lungo lago .

Alla prossima girata…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.