Funicolare Bergamo bassa

Funicolare Bergamo bassaNon un mezzo di trasporto, bensì una vera e propria attrazione: la funicolare Bergamo bassa – alta è ormai un’istituzione amata da bergamaschi e non.
Posta a metà di Viale Vittorio Emanuele, la funicolare collega in maniera non sono panoramica, ma anche efficiente la parte bassa e la parte alta della città, rendendo quanto mai interessante una passeggiata in città.

Funicolare Bergamo bassa: un po’ di storia

Il 20 settembre 1887 la funicolare collegò per la prima volta Bergamo bassa a Bergamo alta: il progetto dell’ingegnere Alessandro Ferretti (1851-1930) permetteva, in pochi minuti, si lasciava la moderna e innovativa parte bassa della città per arrivare nella più tradizionale e romantica piazza mercato delle scarpe. Fu un vero successo che l’ingegnere gestì fino al 1907, quando la gestione della funicolare venne presa in carico dall’amministrazione comunale con Amfte (ora ATB).
Nel tempo si resero necessari alcuni interventi di ammodernamento e manutenzione, ma il fascino della funicolare rimane invariato nel tempo.

I numeri

La funicolare si compone di due binari, quello destro ha lunghezza di 240 metri, il sinistro di 234, la pendenza massima è del 52% e l’altezza passa da 271 a 356, per un totale di 85 metri di dislivello.

Funicolare Bergamo bassa: dove parcheggiare

Dunque, per raggiungere la funicolare Bergamo bassa è possibile utilizzare lasciare l’auto nei vicini parcheggi interrati; i più vicini sono quelli nei pressi di piazza della Repubblica e di Piazza della Libertà (qualche minuto a piedi).
E come raggiungere la Funicolare Bergamo bassa
Dalla stazione FS e autobus di Bergamo, a piedi occorrono circa 15 minuti, ma la passeggiata è molto piacevole: usciti dalla stazione si prosegue sempre dritti, camminando lungo viale Papa Giovanni, attraversando Porta Nuova con i suoi propilei, il centro piacentiniano e imboccando il viale alberato di viale Vittorio Emanuele.

In alternativa, è possibile prendere gli autobus della linea 1, che transitano dalla stazione.
Per chi proviene dall’aeroporto, l’autobus ATB di collegamento aeroporto – Città Alta ferma proprio davanti alla stazione della funicolare di Bergamo bassa.

Consigli utili per chi vuole prendere la funicolare di Bergamo

Gettonatissima per la risalita al borgo di Città Alta, la coda per prendere il mezzo nei festivi è sempre molto lunga. Certo, la vista e il panorama offerto meritano e giustificano, tuttavia può essere altrettanto entusiasmante salire a piedi (o da viale Vittorio Emanuele o dall’attigua scaletta) ed eventualmente prenderla per la discesa.
Le vetture accolgono fino a una cinquantina di passeggeri e, nei festivi così come negli orari di punta, sono abbastanza affollate: se potete, scegliete altri momenti…
va da se’ che per gli amanti della fotografia, questa esperienza è davvero un toccasana…

Il biglietto da utilizzare è quello di ATB “una zona”, valido 75 minuti dalla timbratura, oppure il turistico. La stazione della funicolare in città Alta dispone di una piacevole saletta di attesa, di un bar con incantevole vista sulla città e di un’edicola.
Insomma, la funicolare è uno dei monumenti e simboli di Bergamo, un piacevole passaggio non solo spaziale, ma anche nel tempo e nel mood della città.

2 pensieri su “Funicolare Bergamo bassa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.